Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Montefiorino, Palagano

Poggio Bianco Dragone

Affioramento ofiolitico più imponente dell’Appennino modenese.

Si estende in zona montana e sub montana nei comuni di Palavano e Montefiorno e comprende l’affioramento ofiolitico più imponente dell’Appennino modenese: i Cinghi di Boccassuolo, sul versante destro del torrente Dragone, intorno al Poggio Bianco Dragone (905 m) quasi fino al Cinghio del Corvo (1075 m). Il paesaggio originato dai blocchi ofilitici, derivati da antichi basalti per metemorfosi, è aspro e variato mentre il corso del torrente Dragone ha ambienti caratteristici ripariali.

Vegetazione e flora

Sono presenti vari habitat di interesse comunitario legate a formazioni erbose, ghiaioni, foreste alluvionali, cespuglieti, parete rocciose. Da segnalare il rinvenimento dell’Asplenio del serpentino (Asplenium cuneifolium), felce tipica di substrati ofiolitici. Numerose sono anche le specie di orchidee che si rinvengono nel Sito.

Fauna

Tra gli uccelli si possono osservare succiacapre, tottavilla e calandro, fra i mammiferi è presente il lupo.

Scheda informativa

Scheda informativa
Note
Testo tratto da "Cuore verde".
Conoscere e vivere le Aree naturali protette della Provincia di Modena
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: mercoledý 20 agosto 2014
data di modifica: giovedý 4 settembre 2014