Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Castelfranco Emilia

Manzolino

Nella parte modenese il sito ricade nell’oasi di protezione della fauna di Manzolino.

Si estende nella pianura tra le province di Modena e Bologna: circa 103 ettari in Comune di Castelfranco Emilia e 153 in comune di San Giovanni in Persiceto. Comprende la cassa di espansione del Canale S. Giovanni in provincia di Modena, costituita da tre bacini che coprono una superficie di circa 30 ettari. Nella parte modenese il sito ricade nell’oasi di protezione della fauna di Manzolino.

Vegetazione e flora

Ricca vegetazione palustre con canneti e lamineti che forniscono un sicuro luogo di rifugio e idificazione per molte specie animali.

Tra le specie vegetali la Ninfea comune (Nymphaea alba) e il Senecione palustre (Senecio paludosus subsp. angustifolius), specie in forte rarefazione e divenute rare sul territorio provinciale. Nelle adiacenze della cassa sono stati realizzati alcuni rimboschimenti con l’introduzione delle specie autoctone della pianura. Sono presenti habitat di interesse comunitario legati agli ambienti umidi e foreste a galleria di salici e pioppi bianchi.

Fauna

Sono presenti vari chirotteri e numerose specie di uccelli: airone rosso, mignattino, mignattino piombato, sterna, falco di palude, falco pescatore, albanella reale, tarbusino, cavaliere d’Italia, averla piccola. Fra i rettili la testuggine palustre e la natrice tassellata.

Attività

A fianco dell’area sono presenti due punti di osservazione dell’avifauna; uno (piazzale panoramico, accessibile anche ai disabili) è situato sul lato ovest, l’altro (torretta) sul lato est; entrambi sono liberamente accessibili.

Scheda informativa

Scheda informativa
Note
Testo tratto da "Cuore verde".
Conoscere e vivere le Aree naturali protette della Provincia di Modena
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: mercoledý 20 agosto 2014
data di modifica: giovedý 4 settembre 2014