Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Provincia di Modena

Mela Campanina di Modena

Chiamata anche "la mela della nonna" per sottolineare i suoi legami con il mondo antico, ma è anche nota con il nome di "modenese" che sancisce in pieno l'appartenenza al territorio.

La Mela Campanina di Modena, l'appellativo "campanina" pare invece derivi dalla caratteristica di avere due frutti per corimbo che assomigliano a una coppia di campanelli, appartiene alla famiglia delle Rosaceae, sottofamiglia delle pomoidee, genere Malus specie domestica. La cultivar è unica nel suo genere e si è mantenuta inalterata nel tempo e nel corso della sua riproduzione.
I frutti sono di piccole dimensioni, hanno un peso medio 85-95 gr, di forma costante, abbastanza simmetrica, appiattita o talora sferoidale.

La principale caratteristica che ne ha decretato il successo fin dai tempi più remoti è la straordinaria conservabilità che consente, anche senza refrigerazione, di consumare frutti freschi e fragranti da inizio ottobre, epoca di raccolta, fino ad aprile.

In tempi recenti si è scoperto anche il contenuto salutistico della Mela Campanina, che vanta un livello di composti antiossidanti (acido ascorbico, polifenoli e pectine) molto più elevato rispetto ad altre varietà di mele.

Le mele campanine si raccoglievano tradizionalmente all'inizio dell'autunno e venivano esposte al sole per alcuni giorni nelle aie o sui tetti delle piccole costruzioni agricole ad affinarsi, perché non solo non temono il freddo, ma il gelo e la galaverna le rendono ancora più gustose e saporite.

Nel secondo dopoguerra la coltivazione della campanina è stata progressivamente sostituita da quella di mele più produttive e commerciali. Soltanto in anni recenti, la tendenza al recupero di varietà tradizionali e autoctone del territorio ha favorito il rilancio di questa cultivar e il ritorno di interesse da parte di numerosi frutticoltori, supportati anche da iniziative di istituzioni e enti locali.

Il marchio di tutela "Mela Campanina di Modena" è stato realizzato dalla Camera di Commercio di Modena in collaborazione con il GAL e l'Unione Comuni Modenesi Area Nord.

ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: giovedý 16 ottobre 2014
data di modifica: venerdý 28 novembre 2014