Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Castelfranco Emilia

Forte Urbano

Venne eretto nel 1628 per volere di Papa Urbano VIII. È situato sulla via Emilia poco fuori dalla cinta muraria verso Modena.

Il corpo centrale è costituito da un recinto quadrato con quattro baluardi dedicati a San Paolo, a San Pietro, a Santa Maria e a San Petronio (patrono di Bologna).

A partire dalla seconda metà del Settecento inizia rapidamente il declino del Forte Urbano fra calamità naturali ed eventi bellici: la fortezza viene in parte demolita e modificata nel suo aspetto architettonico fino a quando, nel 1944, venne bombardata. Ripristinato in età moderna, il forte è adibito ora a Casa di lavoro. Conserva tratti di mura e il maestoso portale.

Sui quattro baluardi vi erano torri e costruzioni in cui risiedevano gli alloggi dei militari, all'interno dei quali stavano anche cucine, cantine e spazi di servizio.

All'esterno di questo corpo quadrato vi era una cintura muraria a forma stellata, secondo i più aggiornati canoni dell'ingegneria militare del tempo, in cui erano ricavati fossati, terrapieni e contrade. Nella fortezza erano presenti granai, forni, macellerie, un ospedale, una chiesetta, un cimitero e l'armeria.

Scheda informativa

Scheda informativa
CittÓ/LocalitÓ
Castelfranco Emilia (MO)
Indirizzo
Via Forte Urbano
C.A.P.
41013

Itinerario

Stragi e rappresaglie

IngressoNon Ŕ aperto al pubblico
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: mercoledý 20 agosto 2008
data di modifica: lunedý 23 giugno 2014