Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: LocalitÓ | · Fiumalbo

Fiumalbo

Importante località turistica dell’Alto Frignano situata al confine con la Toscana. Da Fiumalbo si raggiungono facilmente gli impianti sciistici dell’Abetone e del Cimone. È riconosciuta “città d’arte” per la ricchezza storico-artistica del centro storico, che conserva un aspetto urbanistico medievale, sul quale si sono innestate importanti testimonianze successive. Certificata dal Touring con la Bandiera arancione.

Fiumalbo città d'arte è situata presso la confluenza del rio Acquicciola e rio delle Pozze che, unendosi, vanno a formare il torrente Scoltenna. Il suo territorio, che si sviluppa da un'altezza di 800 metri fino ai 2.165 del Monte Cimone, fa parte del Parco regionale dell'Alto Frignano Modenese.

Si ritiene che il nome di Fiumalbo derivi da "Flumen Album", in riferimento alle acque dei torrenti che circondano il paese, o da "Flumen Alpium". Le prime notizie certe di presenze abitative nel territorio del comune risalgono al 1038, quando il marchese Bonifacio di Toscana, padre di Matilde di Canossa, donò al Vescovo di Modena Viberto la "Rocca che si chiama Fiumalbo". Documenti del XII e del XIII secolo riportano il giuramento di fedeltà al Comune di Modena.

Scheda informativa

Scheda informativa
CittÓ/LocalitÓ
Fiumalbo (MO)
C.A.P.
41022
Url / sito

Itinerario

Località

Abitanti
1.304 (fonte: Censimento 2011)
Altitudine
Da 778 a 2.165 metri s.l.m.
Capoluogo 953 metri s.l.m.
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Deleghe
···› Commercio e turismo
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: mercoledý 19 novembre 2008
data di modifica: giovedý 10 luglio 2014