Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: LocalitÓ | · Pavullo nel Frignano

Pavullo nel Frignano

Capoluogo del Frignano modenese è meta turistica di grande fascino per le testimonianze storico-architettoniche del territorio che documentano il suo importante ruolo nel corso dei secoli: dai Castelli di Montecuccolo e di Semese alle antiche pievi, fino al Palazzo Ducale e al suo Parco.

Pavullo si trova in una posizione mediana tra la pianura e l'alto Appennino modenese. È il comune più vasto e importante dell'Appennino modenese, sede dell'Unione dei Comuni del Frignano . Può essere definito una vera e propria "città montana".

Il nome Pavullo deriva da "paule" o "palude", la palude nei pressi della quale sorgeva. Dai tanti studi compiuti è emerso il succedersi nella zona dei Liguri Friniati, dei Celti e dei Romani. Questi stabilirono nella zona un insediamento militare che nell'alto Medioevo venne rafforzato e prese il nome di "Castrum Feronianum".

Ebbe grande importanza il Castello di Montecuccolo che fino al XV secolo svolse le funzioni di centro amministrativo del Frignano. Il secolo XVIII fu decisivo per lo sviluppo economico e urbanistico del territorio, che si trovò ad essere attraversato dalla Via Vandelli e dalla Via Giardini, le due importanti arterie che, attraversando l'Appennino, conducevano alla Toscana e al Mar Tirreno. Nel 1832 il duca Francesco IV d'Austria Este designò Pavullo capoluogo del Frignano assegnandogli come stemma l'antica aquila del Frignano.

Scheda informativa

Scheda informativa
CittÓ/LocalitÓ
Pavullo nel Frignano (MO)
C.A.P.
41026
Url / sito

Itinerari

Strada europea del Castagno
Località

Altitudine
Da 199 a 926 metri s.l.m.
Capoluogo 682 metri s.l.m.
Abitanti
17.198 (fonte: Censimento 2011)
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Deleghe
···› Commercio e turismo
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: giovedý 20 novembre 2008
data di modifica: giovedý 17 luglio 2014