Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: LocalitÓ | · Prignano sulla Secchia

Prignano sulla Secchia

Località della Valle del Secchia, fu abitata fin dal periodo neolitico, come testimoniano i reperti rinvenuti nell’importante area archeologica del Pescale.

Prignano sorge sul versante meridionale del monte Predazzo, in una posizione da cui si domina  la valle del torrente Rossenna, con ampio panorama delle cime principali dell'Appennino: il Cusna,  il Cimone, il Libro Aperto.

Il territorio del comune di Prignano vanta una ricca storia millenaria. I reperti ritrovati nel sito archeologico del Pescale testimoniano che la zona fu abitata dal neolitico (fine V Millennio - prima metà del III Millennio a.C.). Vi si insediarono poi vari popoli: i primi abitanti furono Liguri, poi si succedettero Etruschi, Galli, Romani e Longobardi. Il primo documento scritto in cui si fa riferimento a Prignano è un diploma carolingio del 781. Nel periodo medievale fu un possedimento prima dei Canossa e poi del Comune di Modena. Nel XIV secolo venne governato dalla signoria dei Da Roteglia fino a quando, nel 1480, fu unito in feudo a Pigneto e destinato dagli Estensi prima ai ferraresi conti Trotti, poi ai locali Montecuccoli, signori del Frignano. Dopo la parentesi napoleonica, e la restaurazione del governo austro-estense, il Comune di Prignano fu soppresso e aggregato a quello di Sassuolo. Nel 1859, all'avvento del Regno d'Italia, fu proclamato comune autonomo.

Scheda informativa

Scheda informativa
CittÓ/LocalitÓ
Prignano sulla Secchia (MO)
C.A.P.
41048
Url / sito

Itinerario

Località

Abitanti
3.773 (fonte: Censimento 2011)
Altitudine
Da 168 a 870 metri s.l.m.
Capoluogo 557 metri s.l.m.
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Deleghe
···› Commercio e turismo
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: martedý 26 agosto 2008
data di modifica: mercoledý 25 giugno 2014