Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: LocalitÓ | · Soliera

Soliera

È dominata dal Castello Campori, simbolo della città che nel medioevo fu a lungo conteso tra le casate degli Estensi e dei Pio, signori di Carpi.

Situata sulla riva ovest del fiume Secchia, Soliera è ubicata nella pianura a nord del capoluogo, sulla direttrice Modena - Carpi.

La città si caratterizza per un'importante presenza di attività sia agricole (produzioni di Lambrusco, Parmigiano-reggiano, frutta, barbabietole da zucchero, cereali e allevamenti) che industriali. In particolare a Soliera si sono sviluppati i settori della meccanica di precisione e della produzione di macchine per la lavorazione del legno.

Il nome della città suggerisce le sue origini contadine e la vocazione prevalentemente agricola del passato. Soliera deriva infatti dal latino "solarium", ossia il solaio scoperto dove si lasciava il grano ad essiccare al sole. I primi insediamenti sono attribuibili all'epoca etrusca e romana. Nel periodo medievale la vicinanza a sud con Modena e a nord-ovest con Carpi ne fecero un obiettivo desiderabile tanto dagli Este quanto dai Pio che a lungo se la contesero, finché nel 1635 Soliera venne resa marchesato e concessa a Pietro Campori. I marchesi Campori rimasero feudatari di Soliera fino all'arrivo di Napoleone nel 1796.

Scheda informativa

Scheda informativa
CittÓ/LocalitÓ
Soliera (MO)
C.A.P.
41019
Url / sito

Itinerario

Località

Abitanti
15.061 (fonte: Censimento 2011)
Altitudine
Da 21 a 34 metri s.l.m.
Capoluogo 28 metri s.l.m.
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Deleghe
···› Commercio e turismo
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: lunedý 25 agosto 2008
data di modifica: giovedý 17 luglio 2014