Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: LocalitÓ | · Finale Emilia · Arte e Cultura

Finale Emilia

Palazzo Comunale di Finale Emilia

Situato nel centro storico di Finale Emilia, è pregevole edificio di linee settecentesche. È stato fortemente lesionato dal sisma del maggio 2012.

Il Palazzo Comunale, del 1744, si conforma nella sua sobria eleganza ai caratteri architettonici del dell'edilizia estense, dalle linee semplici e razionali con parche concessioni allo stile barocchetto. Nel settore centrale della facciata, entro una nicchia è esposta una statua, sempre di gusto barocchetto, raffigurante San Zenone, dichiarato nel 1745 protettore della città. Particolare è la torretta che si eleva al centro, con cella campanaria sormontata da una singolare copertura in rame a cipolla.

Nelle sale del palazzo, con decorazioni pittoriche, erano conservati preziosi dipinti di proprietà comunale, come un'incantevole Madonna col Bambino e San Giovannino del ferrarese Ippolito Scarsella detto lo Scarsellino, attivo fra Cinque e Seicento e le tele di frà Stefano da Carpi, originale artista operoso lungo il Settecento: una serie di quattro Prospettive architettoniche e rovine e il San Zenone che invoca la protezione della Madonna su Finale, presenze d'arte che, assieme alle tante altre nelle chiese e nei palazzi cittadini, sono dimostrative del grande rilievo economico e culturale di cui Finale godeva.

Scheda informativa

Scheda informativa
CittÓ/LocalitÓ
Finale Emilia (MO)
Indirizzo
Piazza Verdi, 1
C.A.P.
41034
Url / sito
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: venerdý 22 agosto 2008
data di modifica: lunedý 4 agosto 2014