Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: LocalitÓ | · Pievepelago · Arte e Cultura

Pievepelago

Ponte della Fola

Suggestiva costruzione medioevale con arcate asimmetriche e a forma di schiena d’asino. Si trova a un chilometro da Pievepelago sul torrente Scoltenna.

Il Ponte della Fola ha origini romaniche; la prima citazione documentaria risale al 1028. Gettato sul torrente Scoltenna, il corso d'acqua più importante del Frignano, si colloca al confine tra Groppo, frazione di Riolunato, e Pievepelago, all'uscita della Conca di Pievepelago. Ha rappresentato nei secoli un punto di passaggio fondamentale nella viabilità appenninica, fra l'area padana e la Toscana.

Poderosa costruzione in sasso a ripetuta schiena d'asino con arcate asimmetriche, ha la particolarità di essere l'unico esempio noto di ponte di pietra a due arcate in tutta l'Emilia. E' audace opera d'ingegneria medievale, tanto che una leggenda lo dice costruito dal demonio.

Scheda informativa

Scheda informativa
CittÓ/LocalitÓ
Pievepelago (MO)
Indirizzo
Via Statale, 324
C.A.P.
41027
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: mercoledý 20 agosto 2008
data di modifica: mercoledý 12 novembre 2014