Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: LocalitÓ | · San Prospero · Arte e Cultura

San Prospero

Ville Frazione di San Pietro in Elda

Casa Gherardi, "I Torrioni", Corte Verdeta, Casa Montanini, Villa Vaccari, Palazzo Castelvetri poi Giusti

Casa Gherardi

Via Roncaglio 7-13, è conosciuta come "Il Casinone", costruzione risalente a epoca cinque-seicentesca.

"I Torrioni"

In via Verdeta, è una monumentale costruzione cinquecentesca che riprende la struttura castellana nelle due possenti torri, con basamento a scarpa e cordolo marmoreo, che rinserrano la bella facciata definita al piano terreno da tre arcate a tutto sesto, a quello superiore da un loggiato di sei arcatelle e conclusa da una serie di sei finestrelle a oculi. La sua progettazione viene attribuita a Sesastre Castaldi, architetto militare e matematico, per il fatto che l'edificio appartenne alla famiglia Castaldi.

Corte Verdeta

Via Verdeta - via Belfiore, è complesso rurale settecentesco a corte chiusa, già dei conti Bianchi Munarini, e quindi del duca Francesco IV d'Austria Este; accanto s'innalza l'oratorio di San Gaetano del 1771.

Casa Montanini

Dalla parte opposta rispetto alla Corte Verdeta, è vasto edificio rurale risalente al Sei-Settecento.

Villa Vaccari

Al termine di via Belfiore, edificio padronale ottocentesco circondato da un piccolo parco con alberi d'alto fusto.

Palazzo Castelvetri poi Giusti

Via Verdeta, maestoso complesso di edifici di epoche diverse, fra cui spicca il cinquecentesco palazzo signorile già dimora della nobile famiglia Castelvetri, con accanto un massiccio torrione, pure del '500, con barbacani e caditoie che appartengono all'apparato difensivo delle strutture castellane.

Scheda informativa

Scheda informativa
CittÓ/LocalitÓ
San Prospero (MO)
Indirizzo
San Pietro in Elda
C.A.P.
41030
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: martedý 2 dicembre 2014
data di modifica: venerdý 7 agosto 2015