Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: LocalitÓ | · Zocca · Arte e Cultura

Zocca

Chiesa del Sacro Cuore di Gesù

Sorge al centro di Zocca, con la zona absidale arroccata su un pendio rivolto verso la vallata e la maestosa facciata rivolta verso il paese è in stile neoromanico.

Fu costruita a partire dal 1895, in sostituzione del seicentesco oratorio di San Contardo d’Este, abbattuto nel 1926. Il progettista fu l’ingegner Carlo Barberi, autore delle parrocchiali di San Cataldo in Modena, di Castelvetro, Maranello, Ciano e Levizzano, nelle forme del revival medievale. In questa chiesa, l’architettura è eclettica, e unisce allo stile neoromanico ricordi neobizantini.

Il campanile che affianca la facciata, del secondo decennio del Novecento, è concluso da una cuspide conica fra quattro analoghi torricini, e sembra citazione di quello romanico della Sagra di Carpi. L’interno, imperniato sul vano dell’alta cupola, prosegue la rievocazione romanico-bizantina.

Fra il 1910 e il 1935 la cappella maggiore fu decorata da Giacomo Gemmi, attivo soprattutto a Bologna, in un linguaggio stilistico che recupera modi sia bizantini che rinascimentali. Nella cripta, un Sacro Cuore del 1911, del pittore modenese Gaetano Bellei.

Scheda informativa

Scheda informativa
CittÓ/LocalitÓ
Zocca (MO)
Indirizzo
via Mauro Tesi
C.A.P.
41059
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Deleghe
···› Commercio e turismo
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: lunedý 12 maggio 2014
data di modifica: giovedý 17 luglio 2014