Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: LocalitÓ | · Sassuolo · Ambiente e natura

Modena, Formigine, Sassuolo

Percorso Natura Secchia

È un interessante itinerario ciclo-pedonale di 35 chilometri lungo l’argine del Secchia. Il percorso si snoda dalla rupe del Pescale fino a Modena attraverso oasi naturalistiche e aree verdi.

Realizzato nel corso del 2002, il Percorso Natura Secchia si propone come un interessante e riuscito esperimento di recupero e riqualificazione ambientale. Il percorso, frequentato da tanti appassionati di jogging, passeggiate e, naturalmente, bicicletta, si snoda su un largo stradello, lungo il fiume, in un ambiente suggestivo e panoramico.

Fra i luoghi di maggiore interesse toccati dal percorso si ricordano la Riserva naturale della Cassa di espansione del Secchia, l’Oasi faunistica del Colombarone, il centro storico di Sassuolo con il Palazzo Ducale, la traversa e il bacino di Castellarano.

L'Oasi naturalistica di Colombarone è una importante zona umida, di circa 50 ettari, collocata in prossimità della confluenza del torrente Fossa nel fiume Secchia. Il cuore dell'oasi è il bacino d'acqua delimitato da rive che a ovest scivolano verso il greto del fiume Secchia mentre, dalla parte opposta, si saldano alla campagna circostante dove si estende una vegetazione arborea e arbustiva in parte spontanea, in parte derivante da un consistente intervento di rinaturazione realizzato dal Comune di Formigine.

Il Percorso Natura Secchia è ben frequentato, utilizzato principalmente come pista ciclabile da cicloamatori dotati di mountain bike, ma anche come circuito per corse campestri o passeggiate, soprattutto nelle vicinanze del centro di Sassuolo.

In corrispondenza di via Indipendenza-via dei Moli (zona Orti) a Sassuolo e vicino al sottopassaggio della Fondovalle Secchia all'altezza di Veggia- Cà de Fii nel reggiano è stata realizzata una passerella ciclopedonale sul fiume Secchia che collega i percorsi ciclabili sulle due rive del fiume, modenese e reggiana, nei comuni di Sassuolo, Casalgrande e Castellarano.

L'itinerario raggiunge la traversa di Castellarano (RE): realizzata per garantire stabilità alle prese d'acqua per la loro utilizzazione a fini irrigui, industriali, civili e ambientali, permette anche di limitare i prelievi dalle falde sotterranee e di dare quindi un contributo alla lotta contro la subsidenza (abbassamento del suolo).

Scheda informativa

Scheda informativa
CittÓ/LocalitÓ
Sassuolo (MO)
C.A.P.
41049
chiusura della tabella

Documentazione allegata

Allegati

Oasi di Colombarone
Guida
data dell'ultimo aggiornamento: lunedý 7 luglio 2014
pieghevole oasi.pdf (939Kb)
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: venerdý 28 novembre 2008
data di modifica: giovedý 17 luglio 2014