Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Guiglia

Il borlengo

È un pane molto sottile servito con la “cunza”, condimento a base di lardo, rosmarino, parmigiano e aglio. Guiglia vanta la paternità di questa sottile sfoglia.

Il borlengo è un pane molto sottile, con la consistenza quasi di una crêpe. L'impasto è estremamente semplice, a base di acqua, farina, uova e sale. Viene servito molto caldo, ripiegato in quattro e condito con la "cunza", un battuto di pancetta, lardo, aglio e rosmarino, che racchiude tutti i sapori forti di questa terra.

Fra i piatti "tipici" il borlengo è certamente il più "tipico" perché davvero si può mangiare in una fascia ristrettissima di appennino: quello dell'alta valle del Panaro.

A Guiglia, che si considera la patria del  Borlengo, si tiene a maggio la Sagra di questo piatto tipico. In realtà anche gli altri paesi della zona rivendicano la paternità del borlengo e in ciascuno borgo si racconta una differente leggenda legata alla nascita di questo originalissimo cibo.

Scheda informativa

Scheda informativa
CittÓ/LocalitÓ
Guiglia (MO)
C.A.P.
41052
Url / sito
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Deleghe
···› Commercio e turismo
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: martedý 23 settembre 2008
data di modifica: lunedý 8 settembre 2014