Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Castelnuovo Rangone

Montale Rangone

Antichissimo insediamento che risale addirittura all’età del Bronzo, “ricostruito” dagli archeologi nel vicino Parco Archeologico, conserva resti delle fortificazioni medievali sulle quali sorse la parrocchiale. Nell’attiguo cimitero è sepolto il celeberrimo tenore Luciano Pavarotti.

Chiesa parrocchiale di San Michele

La chiesa trae origine dalla cappella di San Michele del castello non più esistente; infatti, agli inizi del XII sec. sulla collinetta, la "Motta di Montale", si ergeva un castello, di cui sono emersi resti murari sotto la casa parrocchiale, tracce di una torre e della cinta che ripercorreva il terrapieno terramaricolo. Lo stesso campanile sarebbe stato costruito dove sorgeva il mastio castellano. L'odierna chiesa, di linee settecentesche, presenta nell'abside un San Michele (1897) di Fermo Forti, maestro della scuola carpigiana di decorazione.

Resti di una terramara dell'età del Bronzo

Gli scavi nella collinetta su cui sorge la chiesa, iniziati nella seconda metà dell'Ottocento e ripresi nel 1996, hanno restituito i resti di una terramara dell'età del Bronzo, databile tra XVI e inizio XIII sec. a.C., di circa un ettaro escluso il fossato attorno al villaggio; gli scavi sono visitabili nell'attiguo Parco Archeologico e Museo all'aperto della Terramara di Montale.

Scheda informativa

Scheda informativa
CittÓ/LocalitÓ
Castelnuovo Rangone (MO)
Indirizzo
Montale
C.A.P.
41051
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: martedý 24 giugno 2014
data di modifica: giovedý 10 luglio 2014