Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Modena

Foro Boario

Elegantissimo edificio pubblico neoclassico, ora sede universitaria e di eventi culturali, prospetta su un parco archeologico dove rivivono scorci della Modena romana. Sede del Dipartimento di Economia Marco Biagi.

Il Foro Boario fu costruito nel 1834 per volontà del duca Francesco IV d'Austria d'Este per "onore e comodo dei fedeli agricoltori", come luogo coperto ove svolgere il mercato del bestiame, ma anche come edificio da poter rapidamente adibire a caserma, come accadde per decenni dal 1853.

Progettato dall'architetto ducale Francesco Vandelli - autore anche del Teatro Comunale - presenta una struttura con due grandi ali porticate e corpo centrale in forma di monumentale loggiato, passante dal viale all'antica Piazza d'Armi, odierno Parco Novi Sad.

Vi hanno sede il Dipartimento di Economia Marco Biagi dell'Università di Modena e Reggio Emilia e la Biblioteca di Economia Sebastiano Brusco. Gli ambienti con accesso da via Bono da Nonantola accolgono attualmente la sede espositiva della Fondazione Fotografia; vi si svolgono eventi culturali ed espositivi.

Scheda informativa

Scheda informativa
CittÓ/LocalitÓ
Modena (MO)
Indirizzo
Viale Jacopo Berengario, 51
C.A.P.
41121

Itinerario

Modena nell’Ottocento

chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: sabato 7 giugno 2014
data di modifica: venerdý 20 giugno 2014