Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: LocalitÓ | · Modena · Luoghi della Memoria

Luoghi della Memoria

Documenti della sezione

Trovati 11 elementi.

  • Modena

    Al tvajol ed Furmajin

    In ricordo dell'editore ebreo modenese Angelo Fortunato Formìggini
  • Modena

    Baluardo della Cittadella

    Il Baluardo della Cittadella costruito per volere di Francesco l nella prima metà del XVII secolo
  • Modena

    Chiesa di San Salvatore

  • Modena

    Chiostro Palazzo Santa Chiara

    A Modena restano ancora oggi tracce visibili dei danni causati dal bombardamento del 13 maggio 1944, che per errore degli Alleati colpì il nucleo storico della città e solo marginalmente lo scalo ferroviario, individuato come obiettivo.
  • Modena

    Duomo di Modena

    Nel 1997 è stato inserito dall’UNESCO nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Edificato dal 1099, è tra le maggiori cattedrali romaniche d’Europa. L’architetto Lanfranco e lo scultore Wiligelmo vi elaborano una sintesi fra la cultura antica della Modena romana e le nuove tecniche costruttive medievali, creando un modello per la civiltà romanica.
  • Modena

    Museo del Combattente

    Un percorso storico attraverso testimonianze materiali legate ai due conflitti mondiali
  • Modena

    Palazzo Ducale

    Sede dell’Accademia Militare, è tra le più fastose regge barocche d’Italia, espressione del disegno politico di magnificenza e di prestigio europeo coltivato da Francesco I d’Este, l’ambizioso duca ritratto da Velazquez e dal celebre busto di Bernini, ora nella Galleria Estense.
  • Modena

    Parco della Resistenza

    Il parco-campagna della città di Modena dove la memoria dei valori e dello spirito della Resistenza si manifestano nella realizzazione di un intervento di grande rilevanza urbana, attraverso la ricostruzione dei caratteri tipici del paesaggio agrario modenese, teatro della Resistenza durante la Seconda Guerra Mondiale
  • Modena

    Piazzale Torti

    Qui, sul muro di Palazzo Forni-Cervaroli che fa angolo con Via Selmi è ancora visibile - come in altri luoghi della città - una scritta nera che indica un rifugio.
  • Modena

    Sinagoga e antico ghetto ebraico

    Solenne e grandiosa nel panorama urbano, questa di Modena è una delle più importanti Sinagoghe italiane dette “dell’emancipazione”, sorte in epoca post unitaria come simboli dell’affermazione delle libertà e dei diritti civili. Edificata dal 1869, sorge nel cuore dell’antico ghetto ebraico.
  • Modena

    Targa agli internati militari

    In piazza Torre è possibile vedere la targa dedicata agli Internati Militari Italiani, relativamente recente, affissa sul muro del palazzo comunale a fianco della Ghirlandina

Trovati 11 elementi.